Previsioni Meteo fino a Domenica 11 ottobre 2020…

Share the joy
  •  
  •  
  •  

Con l’inizio della settimana la pressione tornerà ad aumentare su tutta la penisola e con essa anche il tempo migliorerà. Lunedi avremo ancora dell’instabilità che darà luogo a precipitazioni sparse al meridione e piovaschi su Alpi e prealpi e sulle zone interne appenniniche con neve sopra i 2000/2300 m di quota.

Martedi la giornata trascorrerà tranquilla con possibili locali piovaschi su Alpi, Appennino settentrionale, Sicilia orientale; per il resto qualche nuvola, ma in un contesto ampiamente soleggiato. I venti saranno deboli, localmente moderati, provenienti dai quadranti occidentali o sud-occidentali, rinforzando nella notte su mercoledi, di maestrale sul canale di Sicilia. Mari generalmente poco mossi. localmente mossi. Temperature stazionarie su valori nella media o lievemente sotto.

Mercoledi ci sarà il passaggio di una perturbazione che colpirà dapprima il nord-est, Toscana interna, quindi il centro-sud peninsulare con rovesci e/o temporali e neve sopra i 2200/2300 m lungo l’Appennino, 2000 m sul Friuli. I venti in seguito al passaggio perturbativo si orienteranno tutti dai quadranti nord occidentali rinforzando. Mari mossi o molto mossi. Temperature in aumento le minime, in calo le massime al centro-sud.

Giovedi e venerdi giornate con tempo buono e ampio soleggiamento. Venti deboli settentrionali e mari generalmente poco mossi. Temperature in calo le minime, in aumento le massime con punte di 21°/23°C.

Sabato con tempo buono al centro-sud, isole e regioni nord orientali, mentre il nord-ovest vedrà aumentare la nuvolosità con le prime precipitazioni a partire dalla sera. I venti si disporranno dai quadranti meridionali rinforzando e i mari tenderanno ad aumentare il moto ondoso. Temperature stazionarie.

Domenica perturbazione in passaggio dal nord ovest verso le altre regioni nord orientali, Sardegna e sul centro entro sera con rovesci e temporali anche intensi sul Friuli-Venezia-Giulia, Toscana, Lazio e Campania. Neve fin sui 1300 m su Alpi orientali, sopra i 2200 m in Appennino. Venti meridionali su tutti i mari, eccetto il mar di Sardegna con il maestrale in rinforzo. Temperature stazionarie al centro-sud, in calo le massime al nord.

Allerta Meteo: possibili forti temporali mercoledi sulle regioni centrali tirreniche e Domenica sul Friuli-venezia-Giulia, bassa Toscana, Lazio, Campania.

Un cordiale saluto

Luca Romaldini