Share the joy

Fino alla giornata di martedi avremo condizioni di tempo stabile con il passaggio di nuvole alte e stratificate al centro-nord, ma senza precipitazioni di rilievo. Venti settentrionali e mari poco mossi. Temperature fredde di notte, con brinate al centro-nord, più miti di giorno.

Da mercoledì i venti meridionali prenderanno il sopravvento su gran parte del paese, eccetto l’estremo sud peninsulare, con graduale aumento della nuvolosità al centro-nord e precipitazioni sparse, non particolarmente intense al nord e sulla Toscana, con neve in montagna, più localizzate sulle restanti zone, mentre al meridione il sole sarà maggiormente presente. Mari mossi i bacini centro-settentrionali, poco mossi i restanti. Temperature in graduale aumento, in particolare le minime e al centro-sud, mentre al settentrione le foschie dense e la nebbia manterranno temperature massime piuttosto fredde.

Da sottolineare le temperature miti su isole e estremo sud dove i valori di giorno potrebbero raggiungere i 20 °C nel fine settimana.

Situazione che rimarrà pressoché invariata fino alla giornata di S. Stefano, con un Natale piuttosto uggioso e mite su tutta la penisola. Attenzione alle foschie e alle nebbie notturne e al mattino, che persisteranno sulla pianura Padana e nelle valli interne, anche di giorno.

Allerta Meteo: da mercoledì attenzione alle nebbie, anche molto dense su pianura Padana e valli interne.

Un cordiale saluto

Luca romaldini