Previsioni Meteo Italia fino a Domenica 27 Febbraio 2022…

Share the joy

Inizio settimana caratterizzato dal passaggio di una veloce perturbazione che apporterà delle precipitazioni sparse al centro-sud, anche temporalesche e nevose sopra i 1200 m, mentre al settentrione avremo favonio intenso con venti molto forti sui crinali alpini con raffiche sopra i 120 km/h, mentre saranno occidentali o di libeccio altrove nella giornata di lunedi in rinforzo fino a forti di maestrale in serata sulle regioni tirreniche e sulla Sardegna con raffiche sopra i 100 km/h, poi in rotazione dai quadranti settentrionali, ma con intensità tra moderata e forte.

L’instabilità perdurerà al sud nella giornata di martedi, mentre migliorerà altrove, ma attenzione ai forti venti che seguono la perturbazione su tutte le regioni, con mareggiate sulle coste esposte. Temperature in calo su tutto il paese su valori invernali.

Tempo buono con tanto sole fino a venerdi quando si intravederà un nuovo forte peggioramento che si concretizzerà nel fine settimana. I venti saranno settentrionali e i mari generalmente mossi, mentre le temperature subiranno un deciso calo nelle minime, stazionarie le massime.

Come detto venerdi avremo un aumento della nuvolosità, con l’arrivo di un blitz freddo russo, a partire dai settori settentrionali, Sardegna e regioni tirreniche con le prime precipitazioni a partire dal settentrione, poi un deciso peggioramento del tempo che influenzerà tutto il fine settimana, con precipitazioni estese al centro-sud, Emilia-Romagna e isole; nubi sulle regioni nord-orientali, mentre il sole sarà predominante su quelle nord occidentali.

La neve cadrà fin quasi al piano sulla pianura Padana e a quote decisamente basse sulle regioni centrali dai 200-300 m dell’Appennino settentrionale ai 600/700 m su quello centrale, sopra i 1000 m al sud. I venti risulteranno dapprima meridionali, poi a rotazione ciclonica con perno sulle regioni centrali della penisola; attenzione alla bora al nord-est e al maestrale sulla Sardegna. Mari molto mossi. Temperature stazionarie se non in lieve aumento le minime al centro- sud per effetto dei venti meridionali, poi in calo dappertutto. Brinate al settentrione.

Allerta Meteo: tra lunedi e martedi venti forti lungo l’arco alpino, sui bacini occidentali e i canali delle isole maggiori. Nel fine settimana maltempo generalizzato al centro-sud e isole, possibile neve in Emilia-Romagna e Marche quasi al livello del mare.

Un cordiale saluto

Luca Romaldini