Previsioni Meteo Italia fino a Domenica 22 novembre 2020…

Share the joy
  •  
  •  
  •  

La settimana comincerà con il passaggio di una perturbazione piuttosto intensa che porterà precipitazioni democratiche da nord a sud. Il passaggio sarà relativamente veloce e già da martedì il sole splendera’ sulle regioni settentrionali e dal pomeriggio anche al centro, mentre le nuvole e le precipitazioni si concentreranno al meridione. Neve sopra i 1400 m sulle Alpi, a quote alte sull’Appennino. Venti dapprima meridionali poi in rapida rotazione fino a divenire settentrionali e mari generalmente mossi. Temperature in rialzo lunedì, poi in generale calo. 

Tra mercoledì e giovedì il tempo si manterrà buono con della residua instabilità al meridione con precipitazioni sparse. Venti settentrionali e mari poco mossi o mossi i bacini meridionali. Temperature in calo le minime, stazionarie le massime.

Da venerdì un affondo polare entrerà prepotente sul bacino centrale del Mediterraneo apportando precipitazioni, in particolare sul Triveneto  e al centro-sud, con neve a quote sempre più basse sia sulle Alpi, a quote collinari, che sull’Appennino sopra i 700/800 m. Venti a rotazione ciclonica con perno sul meridione peninsulare e mari mossi o molto mossi. Temperature in deciso e sensibile calo su tutto il paese con possibili gelate al Nord e vallate del centro, ma in ogni caso freddo ovunque con massime invernali. Fine settimana con clima freddo e instabilità, con precipitazioni sparse al sud e regioni adriatiche centrali; meglio altrove. Venti settentrionali, anche tesi, su tutto il paese e mari molto mossi. Temperature invernali con possibili gelate al Nord e zone interne del centro e comunque vicine allo zero anche su grandi città costiere. 

Allerta Meteo: da venerdì crollo termico su tutto il paese e neve a quote basse. Venti forti al centro-nord sud con raffiche oltre i 100 km/h e mari sottovento agitati con possibili mareggiate.

Un cordiale saluto

Luca Romaldini